undefined

[/full_width_section]

undefined

[/vc_column]

undefined

undefined

undefined

undefined

Da 25 anni la principale manifestazione di orientamento post diploma e universitario in Italia.
Il Salone è strutturato con spazi espositivi dove le scuole e le università incontrano gli studenti, accompagnati durante l’orario scolastico dai professori.
Ospita inoltre aule per seminari ed un palco centrale dove si alternano dibattiti a tema, conferenze ed incontri formativi.

Il “Salone dello Studente – Campus Orienta” nasce da un’idea di Paolo Panerai come evento d’orientamento formativo e professionale connesso a Campus, mensile dedicato agli studenti e all’Università.

La prima edizione della manifestazione si tiene a Milano nel 1990 presso la fiera campionaria; dopo il successo ottenuto, su esplicita richiesta dell’allora ministro dell’Università e della Ricerca Scientifica Antonio Ruberti, il Salone sbarca anche a Roma, al Palazzo dei Ricevimenti e dei Congressi.

Da questo momento il Salone si diffonde su tutta la penisola: nel 1992 per la prima volta approda a Bari, nel 2001 a Firenze e a Pescara dal 2007.

Dal 2009 con l’ edizione della Brianza all’Autodromo Nazionale di Monza, si aggiunge un’altra importante tappa a quella storica di Milano.

Denso di partecipazioni qualificate ed occasioni di incontro, scambio e riflessione per gli studenti e per i docenti, il Salone dello Studente si è affermato negli anni come una delle più accreditate manifestazioni italiane sul tema dell’orientamento scolastico, universitario e professionale.

Nel 2013, forte dei successi e dell’esperienza accumulata nel corso dei suoi numerosi anni di attività, il Salone ha raggiunto anche la città di Lamezia Terme e quella di Catania. Nel 2015 la manifestazione ha aggiunto alle 9 tappe storiche le due città di Napoli e Rimini, arrivando nel 2017/18 a coinvolgere anche Reggio Calabria, Vicenza e Palermo, coprendo nel suo tour 13 città della Penisola.

È stato un lungo viaggio sulla strada della conoscenza che ha visto la partecipazione di Università, Scuole post- diploma, accademie italiane e straniere, istituzioni ed aziende e che ha coinvolto, nei suoi 27 anni di vita, più di tre milioni di ragazzi coprendo tutto il territorio nazionale.

L’evento, con accesso gratuito, si svolge nell’arco di due o tre giorni, in un ambiente strutturato con spazi espositivi dove le scuole e le università incontrano gli studenti, accompagnati durante l’orario scolastico dai professori.

Ospita inoltre aule per seminari, dibattiti a tema, conferenze ed incontri formativi che hanno l’obiettivo di fornire agli studenti gli strumenti e le informazioni per compiere una scelta consapevole, valutando l’offerta formativa disponibile in Italia ed all’estero.

Al Salone gli allievi delle classi quarte e quinte delle scuole superiori, hanno la possibilità di incontrare tutta l’offerta universitaria e post diploma, partecipare a dibattiti e workshop, effettuare dei test attitudinali, incontrare psicologi dell’orientamento e prendere parte alle simulazioni dei test di ammissione universitaria.

I docenti accompagnatori possono invece partecipare a convegni e workshop sui temi dell’orientamento e dei metodi di apprendimento e insegnamento in un’area loro dedicata.

Il Salone permette a tutte le componenti del mondo della scuola (studenti, famiglie, docenti, dirigenti, istituzioni) di incontrarsi e affrontare i temi dell’orientamento e del futuro dei ragazzi.

Nel corso dell’anno scolastico 2016/2017, durante le sue 11 tappe lungo tutta la penisola, il Salone ha ospitato 212.500 studenti e circa 7.795 docenti, mettendo a loro disposizione più di 600 offerte formative nazionali ed internazionali, 442 appuntamenti multidisciplinari, tra convegni, workshop e laboratori, incontri con personaggi del mondo della cultura e della conoscenza, pronti a condividere il proprio bagaglio di esperienze con i giovani, ed oltre 2000 colloqui con i counselor e orientatori.

Come affermava Paolo Panerai, nel primo editoriale pubblicato sul mensile Campus, “Il Salone dello Studente vuole essere il trait d’union fra coloro che producono sapere e coloro che di quel sapere hanno continuamente bisogno per produrre, cioè le imprese”.

Oggi più di allora la conoscenza rimane il capitale più pregiato di una nazione e l’investimento più importante per un giovane.

Novità 2017/2018

  • 1 2 3 Scienze! un’area del Salone di Roma interamente dedicata a Scienza, Tecnologia e Innovazione, tra incontri, grandi personaggi del mondo scientifico, laboratori e convegni.
  • Il primo salone dell’orientamento dalla scuola media alla laurea magistrale a Firenze.
  • Study UK Exhibition 2017: il primo salone internazionale con le università della Gran Bretagna a Roma.
  • Focus su STEM e Pari Opportunità, in collaborazione con Giovani Imprenditori Confindustria e con la partecipazione di esperti del settore e di giovani imprenditori del territorio.
  • Le tappe di Reggio Calabria, Vicenza e Palermo.
  • Maratona Digitale al Salone di Milano 2017
  • Alternando s’impara: convegni sull’alternanza scuola lavoro