NAMI – Made in Italy

 

L’Accademia Nami, è sempre stata una fautrice del Made in Italy e della lotta alla contraffazione; ribadendo ciò a gran voce, in numerose occasioni e con innumerevoli progetti atti a sensibilizzare e far riflettere sul vero significato di concetti che, costituiscono pilastri del settore moda. Le eccellenze italiane, che siano brand importanti o piccole realtà artigiane, sono il cuore pulsante del Belpaese che vive e batte tra strade metropolitane e piccoli borghi.
Il Made in Italy ha un profumo inconfondibile, fatto di prodotti eccellenti sapientemente lavorati, pieni di storia, tradizioni e innovazione. Nel tempo la disciplina del Made in Italy, è stata tutelata da apposite leggi; ma la contraffazione si conferma ancora un grande nemico da battere. I prodotti contraffatti, ad oggi trovano ancora un grande mercato, animato dalla loro facile reperibilità in ogni piazza e strada; tuttavia ci siamo mai fermati a riflettere sul mondo che si cela dietro questo sistema fatto di riproduzioni? Ci siamo mai chiesti quanto questi prodotti siano nocivi per il nostro organismo e per quello di coloro, che spesso bambini, sono costretti a realizzarli? Acquistarli è il primo passo per ledere, in maniera irrimediabile l’intero settore della moda, favorendolo, significa favorire la perdita di posti di lavoro, che tradotto vuol dire migliaia e migliaia di famiglie senza futuro, vuol dire creare danni esorbitanti per le grandi aziende e la chiusura di quelle medio piccole. L’intero sistema moda, fatto di
idee, progetti, prodotti, certificazioni di qualità non lede nulla di tutto ciò. Le eccellenze e la lungimiranza italiana, riconosciute in tutto il mondo, devono essere costantemente tenute a mente, rendendo vivo quel senso di patriottismo che inevitabilmente ha ispirato i padri delle eccellenze italiane a crearle e strutturarle nel tempo. Riadattando una famosa dichiarazione di Anna Wintoure, direttrice americana di Vouge “Il Made in Italy è il Nostro Fututo”.

 

Visita la pagina di NAMI – Nuova Accademia Moda Italiana

 Clicca qui!