Contrasto alle povertà col progetto “Doniamo Energia”

Fondazione Cariplo ha lanciato a luglio 2020 la terza edizione del bando a sostegno di cittadini e nuclei familiari a rischio povertà. Con al centro la prevenzione del disagio reddituale post-Covid 19

 

Fondazione Cariplo e Banco dell’energia Onlus (non profit promossa da A2A, Fondazione ASM e Fondazione AEM) hanno avviato la terza edizione del progetto Doniamo Energia, che stanzia 2 milioni di euro per progetti e iniziative a tutela delle nuove povertà e della vulnerabilità sociale, tramite interventi che intercettano le persone e le famiglie più fragili, favorendone la loro riattivazione sociale.

Si teme che con l’attuale emergenza sanitaria la popolazione povera possa raggiungere quota 10 milioni, rispetto ai 4,6 milioni stimati dall’Istat nel 2019. ​E si prevede che il sistema economico del Paese ne uscirà fortemente indebolito, coinvolgendo sempre più persone della classe media.

Obiettivo di Doniamo Energia è quello di offrire risposte rapide e coordinate alla popolazione in povertà e vulnerabilità, a partire proprio da quella fascia di popolazione che si è trovata in una condizione di improvvisa fragilità a causa delle ripercussioni economiche e sociali date dall’emergenza sanitaria Covid-19. Il bando è in linea con gli obiettivi che Fondazione Cariplo si è proposta in fase di riprogrammazione dell’attività filantropica 2020 all’interno dei quali si pone l’attivazione di iniziative dedicate alla povertà.

Nato nel 2016 in collaborazione anche con Fondazione Vismara e con 16 Fondazioni di Comunità lombarde, oltre a quelle piemontesi di Novara e Verbania, nelle 2 precedenti edizioni Doniamo Energia ha attivato percorsi personalizzati per 1.779 nuclei familiari grazie al supporto di 362 enti coinvolti sul territorio lombardo, articolandosi in 31 progetti.

I servizi e le attività realizzate dalle reti territoriali hanno riguardato il sostegno per il pagamento di bollette per forniture energetiche, azioni di orientamento al lavoro e ai servizi territoriali e, per le situazioni più fragili, un vero e proprio accompagnamento con strumenti quali borse lavoro e tirocini. Il nuovo bando è riservato alle reti sostenute nell’ambito delle due precedenti edizioni, che hanno promosso interventi capaci di sostenere le famiglie affinché non scivolassero in una povertà severa e cronica.

Secondo l’analisi realizzata da Fondazione Punto Sud sulle famiglie sostenute dalla prima edizione del bando, emerge come “vulnerabile” una popolazione in cui è alta la percentuale di nuclei famigliari che vivono in una casa in affitto (37%), o in casa popolare (31%). Circa il titolo di studio, il 45% delle persone beneficiarie ha conseguito un diploma o una laurea. Dal rapporto si desume che nel 71% dei casi le condizioni delle famiglie raggiunge dal Progetto sono migliorate rispetto a quelle iniziali, specie nelle situazioni debitorie e reddituali.

Il metodo di Fondazione Cariplo mette al centro la collaborazione”, spiega il presidente della Fondazione, Giovanni Fosti: “Serve agire insieme ad altri soggetti e attivare le reti del territorio che più da vicino conoscono le situazioni e sono in grado entrare in relazione con le persone”. “Questa terza edizione di Doniamo Energia prende il via in un momento straordinariamente difficile per il nostro Paese”, aggiunge Marco Patuano, Presidente di A2A e del Banco dell’energia Onlus.

Approfondimenti al link www.fondazionecariplo.it; e-mail: doniamoenergia@fondazionecariplo.it