LA PERSONALITÀ

La personalità è uno schema di comportamento organizzato, distintivo e durevole nel tempo, costituito da elementi cognitivi, affettivi, motivazionali e volitivi dell’individuo. Il termine deriva dal latino “persona”, la maschera che l’attore portava sul volto per indicare visivamente la propria caratterizzazione; è quindi implicito il concetto di fissità, permanenza di un insieme di caratteristiche esterne e di stile di condotta del soggetto quando è posto in rapporto con gli altri e con l’ambiente.

Le più rilevanti teorie della personalità si sono concentrate sul tentativo di identificare due classi di concetti basilari:

i tipi sono stati oggetto di studio delle più antiche teorie della personalità. Il tipo rappresenta una specie di modello ideale in base al quale è possibile classificare gli individui in funzione di certe caratteristiche fisiche e comportamentali che tenderebbero a ripresentarsi sempre insieme (Jung).
i tratti sono un concetto sviluppato dalle teorie più recenti e si riferiscono ad un ambito più ristretto, meno generale, rispetto al “tipo”. Il tratto è solo una tendenza, relativamente stabile, a rispondere in un dato modo a varie classi di stimoli; così in ogni persona esistono diversi tratti, a seconda dell’ambito in cui tale persona viene valutata. Esistono infatti tratti che riguardano le tendenze di comportamento verso gli altri, di reazione a stimoli ansiogeni, nei confronti della novità (Cattel).

Il campo delle teorie della personalità, ancorché affascinante, è assai complesso.
a) Il modello psicoanalitico propone le teorie di Freud secondo cui la personalità è una ricerca continua di equilibrio tra le tre istanze dell’Es (istinti e pulsioni inconsce), dell’Io (sede della coscienza) ed il Super-Io (sede della coscienza morale). Il conflitto si sviluppa tra l’Es, guidato dalla ricerca del piacere immediato e l’Io che ubbidisce al principio di realtà e rimanda le gratificazioni nel tempo. Il Super-Io cerca di mantenere l’equilibrio tra i due, arginando gli impulsi e rendendo possibile lo sviluppo di processi di autocontrollo.

b) Il modello umanistico-esistenziale (Maslow; Rogers) evidenzia l’importanza dell’esperienza personale nello sviluppo dell’individuo e sottolinea valori come l’impegno, la consapevolezza delle proprie azioni e delle conseguenze, la capacità di fare scelte per il futuro.

c) Il modello comportamentista (Skinner) sostiene il ruolo dell’ambiente nel controllo del nostro comportamento ed il concetto di personalità quale insieme di apprendimenti di tipo stimolo-risposta.

d) Il modello cognitivista (Kelly) dà importanza all’interazione con l’ambiente attraverso l’utilizzo delle proprie capacità cognitive, come la percezione, l’introspezione, l’elaborazione ed il linguaggio per arrivare a costruire la propria personalità.

SERGIO BETTINI

Nato a Bologna, vive ed ha studio professionale in Alessandria. Coniugato, una figlia infermiera presso Ospedale Besta di Milano.
Maturità classica conseguito presso il Liceo Classico “Plana” di Alessandria. Laurea in Lettere moderne presso l’Università di Genova. Specializzazione in Psicologia ai corsi triennali dell’Università di Torino, diretti dal prof. Massucco Costa. Iniziale insegnamento nella classe di materie letterarie in istituti medi inferiori e superiori. Esperienza decennale presso stabilimento Michelin di Spinetta Marengo, responsabile alla selezione e formazione del personale per sedi Italia. Attività per oltre un ventennio come Direttore della fondazione Centro di orientamento scolastico e professionale in Alessandria struttura originale nel suo genere in Italia sorta su concorso di 19 soci fondatori (Comuni della provincia di Alessandria, Provincia, Camera Commercio, Unione Industriali)
Iscritto nell’albo degli Psicologi della Regione Piemonte al n. 727, risulta libero professionista. Offre consulenza individuale a studenti e famiglie e come esperto di formazione a Scuole e docenti nel campo dell’Orientamento scolastico e professionale. Consulente in Master universitari, Enti pubblici e strutture operanti nel campo dell’orientamento. Consulente di Class Editori per i Saloni dello Studente da oltre un ventennio.