Cosa fare dopo la maturità

Ecco tutte le alternative

Se stai leggendo questo articolo allora molto probabilmente avrai da poco concluso le scuole superiori (o sei in procinto di farlo) e ti starai chiedendo “Cosa fare dopo la maturità”! Anzitutto ci teniamo a sottolineare l’importanza di prendersi un meritato periodo di stacco, magari godendosi l’estate dopo la maturità con i propri amici e coltivando le proprie passioni. Ma per godersi al massimo l’estate senza preoccupazioni, è necessario esser stati previdenti ed aver iniziato a pensare per tempo a cosa fare dopo la maturità.
Il nostro consiglio è quindi quello di non attendere la fine delle scuole superiori per iniziare a pensarci. Infatti, come già detto, capire cosa fare dopo la maturità è molto importante per il tuo avvenire e ci sembra opportuno ribadirti di non prenderla con leggerezza e dedicare a questa tutto il tempo necessario. Quindi, se avremo deciso con adeguato anticipo cosa fare dopo la maturità, avremo due grandi benefici: sicuramente potremo goderci la meritata vacanza post-maturità senza preoccupazioni, ma sapremo di aver deciso con consapevolezza del nostro futuro, preparandoci per tempo e senza doverci ridurre all’ultimo momento.

 

Quando iniziare a pensare a “cosa fare dopo la maturità”?

Qual è quindi il momento migliore per iniziare a pensare seriamente a cosa fare dopo la maturità? Ovviamente, se non è possibile dare una risposta univoca a questa domanda, tuttavia, è consigliato iniziare a capire cosa voler fare dopo la scuola e prepararsi di conseguenza molto prima della maturità. Un buon momento, complice l’assenza delle lezioni e degli impegni, è sfruttare il tempo libero concesso dall’estate dopo il quarto anno di scuola superiore, subito prima di iniziare il quinto anno. E, se iniziare a pensare al dopo così in anticipo vi potrebbe sembrare troppo affrettato, vi sono almeno due precise ragioni per farlo.

1. Riflettere di più non guasta mai. Prima di tutto, ricorda che stai scegliendo del vostro futuro, ed è sempre meglio prendersi tutto il tempo necessario per riflettere su ciò che si vorrà fare dopo la scuola… Inoltre, è importante poi sottolineare che avere tutto il tempo per riflettere tranquillamente ci aiuterà a evitare ansie ed inutili preoccupazioni.

2. Molte università aprono le ammissioni… già al quarto anno della scuola superiore. Soprattutto se hai già in mente di frequentare l’università, alcuni dei corsi di laurea a numero chiuso (ossia quei corsi per cui è necessario sostenere un test per partecipare), specie nelle università private, aprono i loro test di ammissione agli studenti che stanno frequentando il quinto anno delle scuole superiori. Il periodo in cui si tengono generalmente i test di ammissione va da ottobre ad aprile per i ragazzi del quinto anno delle scuole superiori. Ricapitolando, qualora decidessimo di optare per un determinato percorso di studi, dovremo quindi prepararci per tempo per superare il test di ammissione e dobbiamo tenere in massima considerazione che questo test si terrà durante il nostro ultimo anno di scuola. Infatti, a causa degli impegni scolastici e la maturità incombente, potremmo non aver il giusto tempo per prepararci se ci dovessimo ridurre all’ultimo momento. Inoltre, un fenomeno sempre più diffuso vede le università aprire ai giovani aspiranti studenti e studentesse le prove di ammissione ai loro corsi di laurea già dalla fine del quarto anno di scuola superiore! Non bisogna poi dimenticare che molti test, ad esempio quello per iscriversi ai corsi in Medicina, richiedono una preparazione costante e impegnativa, che potrebbe anche richiedere alcuni mesi di attività… meglio fare le cose con calma quindi!

 

Le alternative all’Università

Ma, se non si volesse fare l’università, ecco le principali alternative ad un percorso di studi universitario dopo la scuola. Eccone alcune:
Percorsi di studio alternativi: gli ITS, l’AFAM e le SSML. L’università non è l’unica scelta se dovessi decidere di continuare a formarti, infatti, frequentare un percorso di studi alternativo, ti consentirà di acquisire competenze specialistiche, direttamente spendibili sul mercato del lavoro. Questi percorsi (ITS – Istituti Tecnici Superiori, AFAM – Alta Formazione Artistica e Musicale e SSML – Scuole Superiori per Mediatori Linguistici) verranno brevemente approfonditi successivamente in questo capitolo.

Lavoro in azienda (anche tramite stage o apprendistato). Un’alternativa a continuare a studiare potrebbe essere quella di entrare subito in azienda a lavorare. Se deciderai di optare per questa scelta, un approccio vincente potrà essere quello di iniziare contattando le aziende dove hai già fatto l’alternanza scuola-lavoro; queste infatti vi conosceranno già e saranno sicuramente più propense ad assumervi.

Concorsi pubblici per cui basta il diploma di maturità. Vi sono alcuni concorsi pubblici per cui basta il diploma di maturità. Se deciderai di optare per questa scelta, non dovrai far altro che documentarti sulle modalità e i requisiti del concorso a cui vorrai provare, prepararti al meglio in base ai temi di concorso e tentare di vincerlo! Tuttavia, non dimenticare che, benché alcuni concorsi siano aperti anche ai diplomati, spesso avere anche una laurea fa guadagnare molti punti aggiuntivi che potrebbero fare la differenza per vincere!

Concorsi pubblici nelle forze armate. Molti ragazzi tentano ogni anno di entrare nelle forze armate: tuttavia vi sono molti concorsi per molteplici posizioni, sia in diverse forze armate, che per diversi ruoli. Se deciderai di optare per questa scelta, dovrai anzitutto mettere a fuoco per quale ruolo concorrere (ricorda che per alcuni ruoli, come ad esempio ufficiali e sottufficiali, il percorso militare prevede l’ottenimento di una laurea!) e successivamente individuare la forza armata in cui fare il concorso. Smarcate queste due questioni, non dovrai far altro che prepararti adeguatamente per i concorsi e dare il massimo!

Intraprendere un percorso imprenditoriale. Se sei una persona intraprendente e deciderai di iniziare una tua attività imprenditoriale o artigianale dopo la scuola… beh hai tutta la nostra stima e il nostro supporto! Tuttavia, ci teniamo a ricordarti che studiare e/o fare esperienza presso altre realtà prima di fare il grande passo e diventare tu stesso un imprenditore potrebbe aiutarti molto ad acquisire competenze e maturità necessarie per avere successo!

TALENTS VENTURE

Talents Venture è una società di consulenza specializzata in servizi di orientamento e sviluppo di soluzioni a sostegno dell’istruzione universitaria.
Aiutiamo i ragazzi inoltre con sportelli di orientamento personalizzati e Workshops, per spiegare loro dove sta andando il mercato del lavoro.

Scopri di più